in-slide-5.jpg

Raggruppamento UNDER12 del 14/01/2017

C’erano tutti e tre gli ingredienti di una epica giornata di rugby sabato 14 Gennaio al raggruppamento di minirugby UNDER 12 di Fano:
allegria, tanta voglia di giocare e molto, molto, (ho già detto molto?) fango.
Lo spirito con cui i ragazzi del Rugby Falconara entravano in campo era già chiaro al momento del riconoscimento arbitrale quando Giamma chiosava “ahah Mandolini e Flauti: praticamente siete parenti!” (adesso arriva, anche io ci ho messo un po’ a capirla).
Il calendario delle partite è il seguente: Pesaro 1, Pesaro 2 Fano. Si gioca su due campi quindi senza possibilità di riposarsi fra un match e l’altro.
Partita n°1. Al fischio iniziale parte una serie di incursioni da entrambe le parti intermezzate da colossali tuffi nel fango il quale rende la corsa una specie di gara di pattinaggio. Man mano che passa il tempo i ragazzi prendono confidenza col fondo e sfoderano difese eroiche alternate a azioni corali che li portano al termine di una gara equilibrata e combattutissima ad uscire dal campo vincitori per 3-2 sul Pesaro 1.
Partita n°2. Gasati dalla partita precedente i granchi partono subito al massimo segnando nel primo tempo varie mete. Nel secondo tempo si assiste al riscatto del Pesaro che prova a rifarsi sotto con un paio di mete ben giocate, ma i nostri ragazzi non mollano e con una serie di azioni corali blindano il risultato.
Partita n°3. La stanchezza si fa sentire e l’inizio è un po’ incerto. Il fano mette a segno la prima meta ma i granchi rispondono subito e si riportano avanti. Al crepuscolo il risultato finale è 5-2 per il Falconara.
Fine delle partite, adesso inizia il match delle mamme contro le lavatrici.
In calce alcune considerazioni:
-tutte e tre le partite sono state equilibrate, giocate contro avversari coriacei e dunque belle da vedere;
-sempre ottima l’organizzazione degli amici di Fano che hanno anche servito un III tempo particolarmente apprezzato dai ragazzi;
-il gruppo sta crescendo e sta trovando una bella armonia ed è proprio il “collettivo” costituito dall’amalgama fra i senatori con le proprie individualità e i nuovi che non si tirano mai indietro di fronte “alla chiamata” a rendere possibili giocate spettacolari e piene di inventiva, di cui non credevamo in grado i nostri ragazzi. Merito va dato agli allenatori.
Bravi! Si ritorna in campo il 28 Gennaio al Cormorano.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

Sponsor Etici

sponsor-etico-iom

sponsor etico tenda