logo FIR logo Panathlon

Archivio notizie

Iniziative

sottoscrizione

La Palombina’s Cup torna al Cus Ancona

Termina con un’amara sconfitta per il Falconara il derby dorico della palla ovale.

Contro ogni pronostico il Cus Ancona si è imposto sui cugini falconaresi con il punteggio di 10 a 8 aggiudicandosi così, dopo una partita avida di spettacolarità e di buon gioco, la vittoria.

Importante botta d’arresto, invece, per i gialloblu che in ottanta minuti perdono la vetta della classifica e la possibilità di tenere tra le proprie mani la Palombina’s Cup.

La sfida vede le due squadre scendere in campo nervose e prive di concentrazione, e già dai primi minuti sono molti i falli commessi che porteranno da lì a breve all’ammonizione di un giocatore per parte.

La partita prende una piega positiva per il Falconara che dopo soli 8 minuti dal fischio d’inizio fissa sul tabellone i primi 3 punti del match grazie alla punizione realizzata da Bianconi.

Lo spettacolo stenta a decollare e le azioni sono frammentate e prive di efficacia.

I ragazzi dei mister Fagioli – Marinelli restano in zona offensiva e realizzano la prima meta della partita al 26’ grazie ad una percussione degli uomini di mischia conclusa da Lanari.

La reazione dei padroni di casa non si fa attendere e i neroverdi iniziano a crescere e a conquistare terreno fino a giungere proprio allo scadere della prima frazione di gioco in meta, fissando così il risultato sul 7 a 8.

Il secondo tempo altro non è che una brutta copia del primo, dove si susseguono falli ed errori in entrambe le formazioni. All’11’ i dorici ottengono e trasformano un calcio di punizione e si portano così in vantaggio di due sole lunghezze.Il Falconara prova a reagire ma non riesce a minacciare l’area di meta del Cus Ancona che così riesce ad ottenere la vittoria.

“Siamo scesi in campo deconcentrati, privi di determinazione e lucidità – commentano i mister Fagioli e Marinelli -. Abbiamo fatto un notevole passo indietro nel nostro percorso di crescita, ricadendo in errori banali e in falli inutili che hanno impedito l’espressione del nostro gioco. Ora dobbiamo concentrarci e lavorare intensamente in questa settimana che ci porterà alla sfida casalinga di domenica contro il Macerata, dove ci giocheremo il tutto per tutto per la conquista del campionato.”


8′ punizione Bianconi (3 punti)

26′ meta Lanari non trasformata (5 punti)

40′ meta Cus Ancona trasformata (5+2 punti)

52′ punizione Cus Ancona (3 punti)

punteggio finale: 10-8 (per la classifica: 4 punti Cus – 1 punto Falconara)

Convocati: Posanzini, Montanari, Scarfato, Bisulchi, Mazzedda, Regini, Del Monte, Ricci, Cesaroni, Astolfi, Kouassi, Lanari, Loccioni, Brunelli, Argentili, Fiordelmondo, Giacona, Fagioli, Del Latte, Rosi, Spadini, Biancon.

Ammoniti: Lanari

 

L’adolescenza del granchio

Abbiamo visto il meglio e il peggio: in 2 giornate (anche se con 4 settimane di mezzo) siamo passati da un estremo all’altro, dall’euforia della vittoria storica contro il Sanbenedetto all’amarezza del derby perso malamente con l’Ancona.

E’ tipico nostro, questo probabilmente siamo: non ancora capaci di interpretare il percorso di crescita della nostra squadra.

A volte maturi (o sufficientemente credibili come tali), arriviamo a piegare la corazzata Sanbenedetto con 4 mete convincenti e 5 punti enormemente preziosi, un momento storico per la nostra piccola e arrembante storia, dopo un campionato vinto per la prima volta e in corsa per meritarne un secondo.

A volte sconsolanti, arriviamo a regalare un caffè-simbolo all’Ancona, perdendo punti enormemente preziosi ma sopratutto esibendo atteggiamento deludente.

In mezzo ai 2 momenti tanta confusione: l’esserci o no ad allenarsi, la convinzione mista alle chiacchere, l’impeto agonistico mischiato ai ritardi, mix di concentrazione e svogliatezza.

Un po’ come adolescenti, transizione bambino-uomo: non che si debba essere maturi e seri sempre e per forza, ma almeno non ignorare la consapevolezza del percorso su cui siamo tutti insieme, tutti compresi.

Speriamo che questa ultima sconfitta non sia decisiva, non tanto per il campionato che ci entusiasma giustamente ma non è la ragione principale dei nostri martedì e giovedì e venerdì e domenica insieme; speriamo che a essere decisiva sia la nostra voglia di gioco e di impegno, di birre pessime che sembrano champagne dopo una fatica da marines, di chili di fango da intasare le lavatrici e poi bagnoschiuma da 1 euro al litro all’hard discount, di gente che torna con noi per stare bene insieme dopo che gli è bruciato tutto intorno.

Sempre caro mi fu Fanelli e la Finkbrau! (conclusione deliberatamente inutile e immotivata ma perfetta per smorzare il tono delle precedenti righe).

Biba

Domenica 23 Febbraio data storica per il nostro Club

2014-02-23 Falconara S.Benedetto

Salve a tutte/i, eccomi qua a raccontarvi dei risultati conseguiti dai nostri atleti sui campi da Rugby.

Dedicato alla Squadra Seniores che Domenica ha vinto con il San Benedetto una bellissima partita:

Siamo partiti 8 anni fà rimediando un sonoro 150-0 nella partita con il San Bendetto del nostro primo campionato; gli unici punti che portammo a casa quel pomeriggio furono quelli di sutura del nostro amato Trillo. Tre anni fa sfiorammo la vittoria e perdemmo di un punto. Oggi le umiliazioni subite sono state ripagate da questo splendido risultato. Grazie ragazzi!!!! All’inizio della stagione tutto il Club era preoccupato per il futuro del gruppo e della squadra, ma dall’inizio di quest’anno, tutti si sono resi conto che state costruendo un bel gruppo, non solo di giocatori, ma soprattutto di amici. Siete molto più coesi, molto più vicini, molto più uniti. Si vede che state raggiungendo un buon equilibrio fra la saggezza ed esperienza dei più vecchi e la freschezza ed energia dei più giovani. Il tutto è ben valorizzato e motivato dai tecnici Matteo, Mariano, il dirigente e pilone sinistro Giovo e i capitani. Continuate su questa strada, perché la vera forza è sapere di far parte di un gruppo sempre pronto a sostenere le difficoltà e i punti di forza di tutti. Dove ognuno si assume le proprie responsabilità mettendosi al servizio degli altri, con l’obiettivo di andare avanti insieme.ognuno con le proprie caratteristiche, ma sempre insieme!!!
Rugby Falconara 24 (4 mete) – Unione RugbY San Benedetto 7 (1 meta): punti 5-0
Convocati: Spadini, Scarfato, Loccioni, Lanari, Ricci, D’Eramo, Kouassi, Andrea, Cerioni, Astolfi (C), Del Monte, Montanari, Bisulchi, Fagioli, Pandolfi, Possanzini, Brunelli, Del Latte, Giacona, Bianconi, Rosi, Argentile, 23° Cesaroni
1 Tempo: 38′ meta D’Eramo
2 Tempo: 6′ meta San Benedetto trasformata – 18′ meta Giacona +2 Bianconi G. – 21′ meta Bianconi G. – 36′ meta Kouassi Boris + 2 Bianconi G.

Meno bene ma in miglioramento i nostri Under 16 che hanno pareggiato con il Macerata una partita tirata e persa allo scadere del tempo regolare:
Rugby Falconara 17 (3 mete) – Macerata 17 (3 mete)
Convocati: Podolschii, De Abreu Teixeira, Calusio, Cerchez (Nath), Mastri, Francella, Re (C) (Bonanni), Tiranti, Cingolani, Bellagamba, Mishaxhiu, Iannolo (vC), Costa, Ionna (Del Monte), Gambelli. A disposizione Pierpaoli.
1° tempo: 11′ meta Costa + trasformazine Cingolani – 12′ meta Costa – 21′ meta Macerata
2° tempo: 3′ meta Macerata – 6′ meta Nath – 14′ meta Macerata + trasformazione

Partita da dimenticare invece quella dei nostri Under 14 che con Jesi hanno subito un sonoro 0 – 90. Sicuramente i nostri atleti non hanno l’esperienza degli amici di Jesi ma altrettanto sicuramente è mancata la costanza negli allenamenti e la grinta necessari.
Questo ci serva da lezione!!!

Prossimi appuntamenti:
Domenica 2 Marzo: partita Under 14 Unione Rugbistica Anconetana – Falconara sul campo di San Lorenzo in Campo
Sabato 8 Marzo: Torneo Minirugby in Ascoli
Sabato 8 Marzo: Torneo 6 Nazioni Irlanda – Italia ore 14:30
Domenica 9 Marzo: partita Under 14 Pesaro – Falconara a Pesaro

Sabato 15 Marzo: Torneo 6 Nazioni: Italia – Inghilterra Stadio Olimpico Roma

Per questo evento abbiamo prenotato un pullman e biglietti: ci sono ancora circa 10 posti liberi!!!

Un abbraccio a tutte/i e buon Rugby.

Resoconto attività sportive di Domenica 16 Febbraio

Salve a tutte/i, con un pò di ritardo vi invio un piccolo resoconto dello scorso fine settimana di sole e Rugby; i nostri atleti sono stati impegnati nel Campo dei Beerbanti Old di Ascoli e al Campo del Parco del Cormorano. In allegato anche l’invito a partecipare alla trasferta allo Stadio Olimpico del 15 Marzo per tifare la nostra Nazionale di Rugby che giocherà con i “XV della Rosa” Inglesi per il Torneo 6 Nazioni.

 

Sabato 15 ore 13:00: i Granchi Avanti hanno partecipato alla seconda edizione del MA.O.RY (Marche Old Rugby) giocando sul campi degli ospitanti Berrbanti di Ascoli Piceno http://www.beerbanti.it/. Hanno partecipato oltre noi e Ascoli le formazioni Old di Jesi e Pesaro. Il risultato non ci ha visto vincenti sul campo ma certamente a tavola: abbiamo fronteggiato una valanga di olive ascolane, tanto fritto misto e altrettanta Anisetta Meletti.

 

1897822_10203347281863436_1504799460_n

 

Domenica 16 alle ore 11:00 i nostri ragazzi della Under 16 sono scesi in campo per giocare con i coetanei di Senigallia. Non abbiamo giocato una bella partita e abbiamo perso con una squadra che si è dimostrata più coesa e compatta della nostra. Gli infortuni, ma soprattutto la mancata motivazione a fare bene e ad impegnarsi fino in fondo, non hanno consentito di vincere le prime due partite di questo girone di ritorno. In questa settimana i ragazzi si stanno preparando per la prossima partita in casa con il Macerata, ricercando le giuste motivazioni,  la concentrazione e la determinazione tipiche dello sport del Rugby.


Falconara 10 (2) – Senigallia 17 (3)


Formazione: Podolschii, De Abreu Teixeira, Calusio, Cerchez (19′ s.t. Nath), Francella, Bonanni, Mastri, Tiranti, Cingolani, Bellagamba, Mishaxhiu, Iannolo (vc), Costa, Ionna, Re (c). A disposizione Pierpaloli


1° tempo: 10′ meta Senigallia – 27′ meta Mishaxhiu

2° tempo: 8′ meta Senigallia + trasformazione – 18′ meta Senigallia – 29′ meta Costa

 

A seguire la formazione Senior ha incontrato gli amici di Fano: formazione temibilissima che ci ha dato filo da torcere e impegnato strenuamente nei raggruppamenti e in mischia chiusa. I Granchi hanno però saputo tenere a bada il gioco dei Fanesi con la caparbietà e il sacrificio tipici del nostro intero Club portando a casa il risultato vittorioso di 32 a 15 e 5 punti in classifica. Adesso siamo al secondo posto dietro Macerata e davanti a San Benedetto che però ha una partita in meno; le prossime partite saranno decisive per la classifica finale del Campionato Regionale di Serie C con San Benedetto il 23 (domenica prossima in casa) e Macerata il 30 Marzo (in casa).


Falconara 32 (5 mete) – Fano 15 (3 mete)


Scarfato, Cerioni, Mazzedda, Kouassi, Del Monte, Cesaroni, Loccioni, Posanzini, Lanari, Astolfi, Montanari, D’Eramo, Fagioli, Bianconi, Del Latte, Giacona, Pandolfi, Rosi, Brunelli, Spadini, Argentile, Bisulchi.


1° tempo: 8′ meta Loccioni – 12′ meta Brunelli trasformata da Bianconi – 21′ meta Fano – 32′ meta D’Eramo – 39′ meta Giacona trasformata Bianconi.

2° tempo: 6′ +3 punizione Bianconi – 14′ meta Fano – 32′ meta Pandolfi – 38′ meta Fano

 

Qui di seguito il programma delle attività della prossima Domenica 23 al Campo del Parco del Cormorano (si prevede sole pieno):

ore 10:30 Under 14: Falconara – Jesi

ore 11:45 Under 16: Falconara – Macerata

Con l’occasione la nostra CRAB HOUSE dà la possibilità di pranzare con panini, focacce, piadine, hamburger, hot dog… oppure con il menù fisso a 12 euro che prevede:
– RAVIOLI con RADICCHIO e SPECK
– FILETTO di VITELLO al vino rosso
– INSALATA mista
– ZUPPA INGLESE
– acqua e vino

ore 14:30 Campionato Serie C: Falconara – San Benedetto

 

Un abbraccio a tutte/i e buon Rugby.

Domenica 09 è stata piena di amici al Cormorano

Domenica scorsa il campo del Cormorano ha visto una notevole affluenza di amici e atleti che poi si sono ritrovati nella Crabs House per tifare la Nazionale Itataliana.

 

La giornata è iniziata bene con i nostri ragazzi della Under 14 che sotto la guida di Ariel hanno dato il massimo e vinto con i ragazzi di Ascoli e Fabriano: concentramento valido e siamo a 7!!!! Forza ragazzi

E’ proseguita meno bene con i ragazzi della Under 16 che invece non sono riusciti a superare gli amici di Jesi:  19 (3) – 26 (4). Non vediamo l’ora di rivedere in mischia sui prati i nostri Pablo e Emanuele.

Podolschii M.,

Continua a leggere…

Domenica 9 Febbraio 2014: programma attività al Campo Cormorano

ore 10:30 partita under14 – FALCO con Fabriano e Ascoli

ore 11:30 partita under16 – FALCO vs Jesi

ore 14:30 partita serie C – Cus ANCONA vs Rugby MACERATA

ore 16:00 partita 6 nazioni- FRANCIA vs ITALIA in CRAB HOUSE…

I soci, tesserati, familiari e amici sono invitati.

Bentornati!

Rugby – Campionato serie C – 10° giornata

Bentornati!

Per placare l’astinenza di 56 giorni senza rugby ci voleva una di quelle partite tutto sporco e fatica… e così è stato, nel più classico stile rugby: fango e mischia e poi ancora mischia e ancora tanto fango.

La ripresa delle partite poteva essere traditrice: con tante assenze e allenamenti frammentati c’è sempre il rischio di arrivare con una squadra disabituata a mordere; invece i granchi si sono presentati ad Ascoli con una bella determinazione e pronti a giocarsi al meglio le proprie chance di vittoria.

D’altronde questo era l’unico atteggiamento possibile per affrontare un avversario come l’Ascoli che da sempre conosciamo come ostico e tenace; la partita è stata da subito messa sui giusti binari dalla nostra mischia che si è rivelata decisa e determinante, grazie anche alla spinta

Continua a leggere…